Sistema INtegrato Climatizzazione Efficiente Rinnovabile

Il lavoro consiste nella progettazione e realizzazione di un sistema che utilizza in modo efficiente l’energia rinnovabile per climatizzare un edificio di piccole dimensioni e produrre acqua calda sanitaria. E’ stato sviluppato perciò un Sistema Integrato di Climatizzazione dotato di pannelli solari ibridi, termici e fotovoltaici di diversi produttori, di una pompa di calore reversibile con serbatoio di accumulo e di altri componenti innovativi.

Clima 001

Gli obiettivi del progetto sono duplici. Il primo consiste nel realizzare un progetto dimostrativo, una “test facility” flessibile e modulabile, in grado di sperimentare la realizzabilità del sistema e verificarne le prestazioni; tale progetto si configura come un business case potenzialmente standardizzabile e replicabile sul territorio. Il secondo obiettivo è focalizzare intorno al progetto, un interesse da parte delle imprese presenti sul territorio, per promuovere lo sviluppo di una filiera produttiva di tecnologie e di servizi.
A tal proposito la sperimentazione è stata avviata presso l’area sperimentale dell’incubatore d’impresa BIC Umbria di Terni, gestito dall’ente pubblico Sviluppumbria, in quanto costituisce un area di elevata rappresentatività ambientale e si caratterizza per favorevoli condizioni del contesto imprenditoriale.

Terni, infatti, in ragione della sua collocazione geografica in centro Italia, può costituire una situazione sperimentale rappresentativa dei fabbisogni di climatizzazione medi italiani. Inoltre l’area ternana è contraddistinta da un tessuto produttivo fortemente caratterizzato dalla presenza di piccole e medie imprese e di centri di Ricerca & Sviluppo, fattori che possono costituire un polo di attrazione per lo sviluppo delle tecnologie di base del sistema studiato, che si inseriscono nei settori termotecnico, dell’automazione dei processi, dell’efficienza energetica e dello sviluppo delle fonti rinnovabili.

Clima 003

Il sistema integrato è stato dotato di un apposito sistema di acquisizione e controllo, che consente di gestire l’impianto in remoto e di rilevarne i principali dati di funzionamento in condizioni reali. Da questi dati sarà quindi possibile valutare le prestazioni sia dell’intero impianto sia dei singoli componenti più significativi.
E’ stato inoltre sviluppato e messo a punto un modello dinamico in ambiente TRNSYS, che ha permesso di valutare come l’impianto utilizza in modo efficiente l’energia solare (rinnovabile e gratuita) per climatizzare e produrre acqua calda sanitaria. Le prestazioni maggiori sono previste nel centro e del sud Italia.

Nell’ambito del progetto sono stati sviluppati diversi accordi di collaborazione con alcuni costruttori: Clivet, Luxferov, Brandoni Engineering e Innova.