Energie rinnovabili per la climatizzazione

Le Direttive europee 2010/31 e 2012/27 prevedono che le prestazioni energetiche degli edifici del settore civile siano, progressivamente, sempre più efficienti e sempre più CO2 free.

A livello nazionale, il decreto legge n. 63 del 2013, convertito nella legge n. 90 del 2013, che recepisce la Direttiva 2010/31, getta le basi e fissa i nuovi criteri per l’aggiornamento e la programmazione di standard prestazionali degli edifici (involucro, impianti e fonti rinnovabili) al fine di raggiungere gli obiettivi fissati a livello europeo in materia di edifici a consumo quasi zero (NZEB).

eerisultati 001

Per rispettare queste prescrizioni, in particolare per la climatizzazione e la produzione di ACS, occorre, dunque, prevedere l’impiego di tecnologie che utilizzino fonti rinnovabili; diventa dunque strategico l’utilizzo delle PdC e del solare termico.

Per valutare la fattibilità e le prestazioni di soluzioni tecnologiche in grado di soddisfare i requisiti di legge, è stato realizzato un progetto sperimentale articolato in due attività:

  1. Sistema Integrato di Climatizzazione Efficiente Rinnovabile (SINCLER)   con pannelli solari ibridi e una pompa di calore
  2. Sistema Solar Cooling con l’impiego di collettori termici a concentrazione e un assorbitore a doppio effetto

Gli obiettivi del progetto sono :

      1. sviluppare, per il settore civile, sistemi esemplari di climatizzazione e produzione di acqua calda sanitaria, mediante l’ utilizzo integrato di tecnologie a fonti rinnovabili e di sistemi di controllo;
      2. creare progetti dimostrativi e replicabili;
      3. realizzare test facility per la sperimentazione di nuove soluzioni impiantistiche;
      4. diffondere i risultati delle sperimentazioni ai fornitori di tecnologie e ai consumatori;
      5. favorire lo sviluppo e stimolare la domanda di innovazione sul tema dell’energia e della green economy

Questo progetto è stato finanziato dal Fondo di Ricerca per il Sistema Elettrico nell’ambito dell’Accordo di Programma tra RSE S.p.A. ed il Ministero dello Sviluppo Economico - D.G. Nucleare, Energie rinnovabili ed efficienza energetica - in ottemperanza del DM 8 marzo 2006.

Informazioni più dettagliate su tali studi e sperimentazioni sono reperibili al seguente indirizzo: www.rse-web.it